SALUTE E MEDICINA


Concorsi nella sanitā, il ministro: "Aperti anche agli iscritti all'ultimo anno della specialistica"

domenica 17 febbraio 2019
Concorsi nella sanitā, il ministro:

ROMA - "I concorsi impiegano molto tempo per essere attivati e conclusi, per questo motivo nella legge di bilancio per il 2019 abbiamo ufficialmente aperto i concorsi agli specializzandi iscritti all'ultimo anno di corso". Lo scrive in un post su Facebook il ministro della Salute Giulia Grillo facendo riferimento ad una circolare inviata agli assessorati alla sanità di Regioni e province autonome in relazione alla partecipazione dei medici in formazione specialistica iscritti all'ultimo anno di corso per le procedure concorsuali per l'accesso alla dirigenza nel Ssn.

"In un panorama di oggettiva difficoltà nel reperire il personale medico specializzato nei concorsi per il Servizio sanitario nazionale - si legge nel post - l'efficienza della Sanità passa anche dall'accorciamento dei tempi della burocrazia". "Il nostro obiettivo - afferma il ministro - è che questi giovani medici possano essere assunti nelle aziende sanitarie immediatamente dopo l'acquisizione del diploma di specialista, eliminando i tempi burocratici, velocizzando e snellendo il percorso". "Il Ministero della Salute - conclude - ha inoltrato, su mia richiesta, una circolare che invita tutte le Regioni ad allineare i bandi di concorso a questo principio, consentendo l'ammissione dei medici specializzandi alle prove selettive in tutto il territorio nazionale". 

Commenti


I NOSTRI BLOG

zeneize tomorrow
Grif House
Samp Place