POLITICA

Il cofondatore di "Coraggio Italia" in vista del ballottaggio tra Schirru e Russo

Comunali Savona, Toti: "Mettere insieme chi non vuole il dissesto della cittą"

di R.P.

sabato 09 ottobre 2021
Comunali Savona, Toti:

SAVONA -  "L'accordo Schirru-Aschei? Credo sia una decisione che spetta al candidato sindaco, ovvero mettere insieme tutte le forze che non vogliono riconsegnare Savona a un medioevo del dissesto che ha già conosciuto questa città ai tempi di Berruti. Una giunta Russo è un qualcosa che, viste le facce, ci somiglierebbe molto, anche visti i tanti cappelli che oggi la sinistra si è premurata di mettere su quella amministrazione". Questo il commento di Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria, in vista del ballottaggio per il nuovo sindaco di Savona.

"Credo che Schirru vada lasciato libero di fare le scelte che crede, Aschei è un candidato che si è opposto al cartello delle sinistre e lo ha fatto anche con qualche successo dei suoi elettori - ha aggiunto Toti - da solo ha raccolto un discreto margine di consenso, credo che i due programmi siano in qualche modo complementari e certamente Aschei si è offerto assieme al candidato sindaco Schirru a dare una mano per evitare che le sinistre tornino ad occupare Palazzo Sisto con tutto quello che comporterebbe per questa città. Penso che Schirru abbia fatto bene, poi i partiti difendono legittimamente il loro posto in più o in meno in Consiglio a seconda degli accordi che fa il sindaco".



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place