MOTORI

Ben 44 vetture R5 e due equipaggi del Mondiale WRC al via

CIR, inizio da record al Ciocco con 164 iscritti

lunedě 08 marzo 2021
CIR, inizio da record al Ciocco con 164 iscritti

Centosessantaquattro iscritti, un record che proietta la 44esima edizione del Rally Il Ciocco e Valle del Serchio tra le cinque più internazionali e con il maggior numero di adesioni di sempre. Sedici equipaggi stranieri, di cui due, Neuville-Wydaeghe e Breen-Nagle, provenienti dai ranghi ufficiali del team Hyundai Motorsport del Mondiale Rally. Ma anche tre campioni italiani come Paolo Andreucci, Giandomenico Basso e Andrea Crugnola, che insieme sommano (in verità soprattutto grazie a "Ucci") ben quindici titoli tricolori assoluti, negli ultimi venti anni. Il più titolato pilota in attività si presenterà al via con una Skoda Fabia R5 per sviluppare le gomme MRF Tyres su asfalto, per avvicinarsi al livello di Michelin e Pirelli.

Quarantaquattro macchine di categoria R5, le regine della specialità, una fila infinita di Skoda Fabia, ben ventiquattro al via, Hundai i20 e Citroen C3, sei presenze, cinque VW Polo e tre Ford Fiesta, tutte suddivise tra trentasei nella gara CIR e otto nella gara di Coppa Rally di Zona.

Nella lunghissima lista di grandi nomi al via ci sarà anche il ligure Fabio Andolfi, navigato da Stefano Savoia su una Skoda Fabia dell’Aci Team Italia. Interessante anche la lotta nella gara valida per la Coppa Rally di Zona, con diversi piedi pesanti come Panzani, Gasperetti e Arzà, oltre al patron del Ciocco Andrea Marcucci.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place