CRONACA

Il leader della Lega parla anche della diffusione del Coronavirus

Centrodestra, Salvini a Genova incontra 1500 militanti della Lega a cena

domenica 23 febbraio 2020
Centrodestra, Salvini a Genova incontra 1500 militanti della Lega a cena

GENOVA - Sono attese 1.500 attivisti della Lega per la cena alla Fiera di Genova con Matteo Salvini. Un evento di autofinanziamento voluto dal Carroccio ligure per compattarsi attorno al proprio segretario nazionale e lanciare con forza la campagna elettorale per le prossime regionali.

Salvini, ligure d'adozione grazie alla casa di famiglia a Recco, è il primo big della politica nazionale ad arrivare in città per sostenere il governatore uscente, Giovanni Toti che, assieme al sindaco Marco Bucci, dovrebbe essere tra i commensali. Soddisfazione per il successo dell'iniziativa tra i vertici locali del Carroccio.  Sabato ai magazini del Cotone di Genova si sono svoltio gli Stati generali della Liguria con proprio Toti protagonista (LEGGI QUI)

Salvini entra sul tema del Coronavirus e riprende in un post sui social quanto detto da uno degli esperti del settore: "Il prof. Ricciardi dell'Organizzazione Mondiale della Sanità: 'Servono misure drastiche' #coronavirusItalia".  Salvini che poi aggiunge: "Superati i 100 contagi in Italia. Ma per qualche genio al governo fino a pochi giorni fa il problema erano Salvini e la Lega, odiatori e razzisti, che lanciavano allarmi senza motivo. Vergogna. Chiudere, difendere, controllare, proteggere. Prima che il disastro sia totale". 

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place