TURISMO

Il vicesindaco di Monterosso Rollando: "Chiudete i cantieri entro fine Marzo"

Caos Autostrade, appello dalle Cinque terre: "Se non migliora la situazione sarÓ il funerale del turismo"

di Elisabetta Biancalani

giovedý 18 febbraio 2021



MONTEROSSO - È un appello disperato quello che arriva dalle Cinque terre e dalla costa del levante ligure in generale, per quanto riguarda il caos delle autostrade in tutta la regione e anche nel tratto gestito da Salt, gruppo Gavio, sulla A12 tra Sestri Levante e La Spezia. Qui non si formano quasi mai lunghe code ma la velocità di marcia è comunque ridotta mediamente in tutta la tratta 60 km/h per le corsie uniche, con un pedaggio esoso, il più caro d’Italia secondo solo alla Valle d’Aosta. Basta fare un esempio, tra Sestri Levante e La Spezia 8,20 € ad andare e 8,20 € a tornare. 

      "Lanciamo un appello ad Autostrade e Salt perché chiudano i cantieri entro la fine del mese di marzo per consentirci una Pasqua più tranquilla a livello di spostamenti" spiega Primocanale Vincenzo Rollando vice sindaco di Monterosso. "L’auspicio è che in quel periodo almeno si possa essere in zona gialla e almeno le persone che vivono in Liguria si possano spostare anche solo per farsi un giro nella nostra riviera, ma in questa situazione chi sarebbe mai incentivato a spostarsi?".     Gli fa eco Luca Bernardi, ristoratore nel centro di Monterosso: "Facciamo il calcolo che una persona voglia venire a passare una giornata qualche ora qui nella nostra cittadina, e bene, sapendo che rischia di fare magari una o due ore di coda ecco che è difficile che lo faccia e quindi tutto il commercio locale ci perde." Già il Covid ha messo in ginocchio il turismo in modo molto prepotente anche qui, alle Cinque terre, da sempre meta di turisti da tutto il mondo. "Se ci si mettono anche le autostrade è finita, sarà il funerale del turismo in questa zona".



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place