SPORT

Sfuma il sogno di una riapertura parziale degli spalti per l'imminente derby di Genova

Calcio, Spadafora gela i tifosi: "Stadi chiusi al pubblico almeno fino a settembre"

di Stefano Rissetto

giovedý 16 luglio 2020
Calcio, Spadafora gela i tifosi:

GENOVA - Il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora gela i tifosi: niente spettatori sugli spalti per la parte finale del campionato in corso, per il prossimo torneo si vedrà.

Nel corso dell'intervento di risposta alle interpellanze a Palazzo Madama, Spadafora ha annunciato che non è prevista la riapertura seppur parziale degli spalti in questa stagione. Al tempo stesso, il ministro ha annunciato che il Governo vuole riaprire gli stadi a settembre, quando inizierà la nuova stagione.

"L'emergenza sanitaria - le parole del ministro - ci ha costretto a bloccare tutto, poi con gradualità siamo riusciti a ripartire. La prudenza ci ha consentito di ripartire, riprendendo alla fine anche le competizioni. Oggi confrontandomi col Ministro della Salute e col Cts si conviene proseguire su questa linea di prudenza che ci ha consentito di riaprire le attività sportive e, semmai, prepararci in maniera forte affinché a settembre ci siano davvero tutte le condizioni per poter riaprire gli stadi e permettere a decine di migliaia di tifosi di assistere alle competizioni sportive".

"E' vero che negli stadi ci sarebbero le condizioni per permettere a un numero limitato di tifosi di entrare, ma il pericolo sarebbe quello di consentire a un flusso di 10-12 mila persone di andare tutte allo stesso posto. Bisognerebbe capire come gestire subito questo flusso: mancando ormai poco più di due settimane alla fine del campionato oggi, insieme alla Federazione e alle Leghe, sarebbe difficile da organizzare. Il mio impegno - conclude - è quello di attuare questo piano nel prossimo mese di settembre".

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place