CRONACA


Autostrade: Patuanelli (M5s), manutenzione doveva essere priorita'

sabato 29 giugno 2019
Autostrade: Patuanelli (M5s), manutenzione doveva essere priorita'

GENOVA -  "Al plotone di difensori di Atlantia, piu' pronto a genuflettersi davanti ai soliti poteri forti che a prestare ascolto al dramma ancora presente di 43 persone morte, forse e' bene ricordare un po' di numeri della holding controllata dai Benetton". Lo scrive, in una nota, Stefano Patuanelli, capogruppo M5s al Senato.

"Analisi dei bilanci alla mano viene fuori che negli ultimi 13 anni, in pratica da quando ha assunto il nome di Atlantia, la societa' ha messo a segno ricavi complessivi per 57,4 miliardi di euro, di cui 44,7 miliardi come ricavi da pedaggio, e 10 miliardi secchi di utili. Cifre che fanno tremare i polsi", osserva. "A far riflettere e' anche l'incremento di queste voci: su base annua i ricavi complessivi sono piu' che raddoppiati, passando dai 3,1 miliardi del 2006 ai 6,9 del 2018; i ricavi da pedaggio sono praticamente raddoppiati dai 2,6 miliardi del 2006 ai 5 miliardi dell'anno scorso; gli utili sono aumentati dai 665 milioni del 2006 agli 818 milioni del 2018. Questi numeri dimostrano plasticamente che la manutenzione del ponte Morandi, come di tutte le altre infrastrutture gestite dalla societa' controllata dai Benetton, sarebbe dovuta essere la piu' urgente delle priorita'. Se questo non e' successo, Atlantia non potra' che pagare, anche con la revoca della concessione", conclude l'esponente pentastellato.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place