MOTORI

Hyundai in cerca di riscatto contro il leader Ogier

Arctic Rally Finland, il WRC pronto allo spettacolo innevato

di Stefano Bertuccioli

mercoledý 24 febbraio 2021

Le immagini dai test dei protagonisti del WRC in Lapponia


Sarà un weekend intenso quello che si prepara a vivere il Mondiale WRC dal 26 al 28 febbraio, che per la prima volta vedrà i protagonisti sfidarsi sulle strade lapponi dell’Arctic Rally Finland, seconda prova in calendario dopo il Rallye Monte-Carlo ed in sostituzione del Rally di Svezia, la classica per eccellenza su fondo innevato.

La prima certezza della gara finnica è quella legata all’innevamento del percorso, che si prospetta completo ed omogeneo, totalmente differente da quanto visto nelle ultime edizioni della manche svedese, troppo spesso in bilico per le bizze del clima e capace di mettere in crisi team ed equipaggi alle prese con enormi problemi di degrado degli pneumatici.

Il campionato è appena partito, ma l’Arctic Rally sa già di chiamata importante per i piloti Hyundai, reduci da un inizio da dimenticare a Montecarlo, come sottolinea il team principal Andrea Adamo: “Il Rally Arctic Finland è una gara nuova di zecca, una sfida emozionante, ma non c'è spazio per sedersi sugli allori. Dovremo essere al top delle nostre possibilità per tutto l'arco dei tre giorni di gara. Niente, al di sotto della vittoria, sarà considerato un buon risultato” – ha dichiarato il manager italiano.

Tutti contro Ogier dunque, con il francese della Toyota che vanta già un invidiabile bottino di 30 punti, il massimo ottenibile nel primo weekend del WRC; 25 punti per la vittoria della gara, l’ottava per il francese nel principato, ed i 5 per il primato nella Power Stage. Tanti sono pronti alla sfida con il sette volte Campione del Mondo, ad iniziare dal compagno di team Evans, secondo a Montecarlo, che con il trio Hyundai formato da Neuville, Tanak e Breen cercherà di accorciare la distanza dal leader della classifica. La Ford M-Sport punterà tutto su Suninen che sul ghiaccio, terreno a lui congeniale, potrebbe colmare il gap tecnico che attualmente accusano le Fiesta nei confronti della concorrenza.

Tre gli equipaggi italiani in gara, capitanati da Lorenzo Bertelli e Simone Scattolin, che tornano sulle prove speciali del WRC con la Ford Fiesta seguita direttamente dalla M-Sport e con i colori del Team Fuckmatiè. Con una Skoda Fabia R5 ci saranno Mauro Miele e Luca Beltrame, mentre con una Hyundai R5 Luca Hoebling e Federico Fiorini se la vedranno col ghiaccio scandinavo.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place