MOTORI

Al francese gara e campionator, alla Hyundai il mondiale costruttori

Aci Rally Monza, Ogier festeggia il settimo titolo nel WRC con Toyota

di Stefano Bertuccioli

domenica 06 dicembre 2020
Aci Rally Monza, Ogier festeggia il settimo titolo nel WRC con Toyota

MONZA - Sette titoli iridati, con tre case diverse. Dopo i quattro di fila con la Volkswagen ed i due con la Ford Sebastien Ogier conquista l’alloro al primo tentativo con la Toyota, eguagliando così la leggenda Juha Kankkunen, fino ad oggi l’unico pilota in grado di vincere il titolo con tre marche differenti (Peugeot, Lancia e Toyota).

Ogier si è visto spianare la strada per la classifica finale dal compagno di squadra Evans, uscito di scena ieri sulla prova speciale Gerosa, ma non si è risparmiato ed ha, ancora una volta, dimostrato di essere una spanna sopra gli avversari quando le condizioni si fanno estreme. La prima edizione dell’Aci Rally Monza è stata infatti firmata dal campionissimo francese, che ha festeggiato nel migliore dei modi il rinnovo del contratto con la casa giapponese.

Sul podio monzese salgono Ott Tanak e Dani Sordo, che regalano il titolo costruttori alla Hyundai; la casa koreana resta all’asciutto per quanto riguarda il titolo piloti, sfumato ancora una volta per i troppi errori dell’estone campione uscente e del belga Neuville. Sordo ha invece sempre risposto nel migliore dei modi alla chiamata del team guidato da Andrea Adamo, vincendo in Sardegna e portando punti fondamentali nella seconda tappa italiana del WRC 2020.

Fra poco più di un mese sarà già la volta del Rally di Montecarlo che darà il via alla stagione 2021, che si annuncia una delle più interessanti degli ultimi anni. Ogier ed Evans con le Toyota, Neuville e Tanak con le Hyundai, più un giovanissimo Rovanpera ormai vicino alla maturazione e tanti al tri possibili outsider daranno vita ad una delle sfide più attese nel motorsport.

Al termine della quattro giorni lombarda i migliori pilori italiani in classifica sono stati i padroni di casa, che hanno sfruttato al meglio la conoscenza delle prove speciali del sabato. Perico è stato il migliore, davanti a Mauro Miele, Ogliari, Spataro e Silva. Andrea Mabellini si è laureato campione nella Fia RGT Cup.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place