TURISMO

Il commento di Sergio Rossi

A Viaggio in Liguria, il cucinosofo e la promozione: "Genova non vende fuffa"

giovedý 06 dicembre 2018



GENOVA - Se la scorsa settimana l'affondo finale era stato dedicato a Poste Italiane e a quella rassicurazione che profumava di presa in giro verso i sindaci dei piccoli paesi montani, riguardante il fatto che l'azienda aveva annunciato in pompa magna di non chiudere più alcun ufficio, quando l'ultimo biennio in Liguria ha segnato ridimensionamenti a raffica, la conclusione della prima puntata dicembrina di Viaggio in Liguria, per il cucinosofo, è stata dedicata a un messaggio in tema di promozione della città capoluogo e della regione. 

Nel consueto telegramma che chiude il format del mercoledì sera, Sergio Rossi ha firmato una serata in cui al tavolo erano presenti l'assessore al turismo del Comune di Genova, ma anche imprenditori dolciari, agricoli e rappresentanti del commercio levantino: "Va comunicata la forza della gente che non si ferma e lotta ogni giorno. Non c'è solo il ponte o la barca ribaltata. Qui ci sono la tenacia e la determinazione di uomini e donne che non vendono fuffa e non si arrendono. Forse, siamo poco ospitali. Ma non vendiamo balle. A casa nostra, dietro la comunicazione, c'è la sostanza". 

Commenti


I NOSTRI BLOG

zeneize tomorrow
Grif House
Samp Place