Cronaca

Ci sono sedici città coinvolte in tutta Italia nell'operazione della Polizia di Stato che sta perquisendo i no vax e no green pass più estremi e radicali, affiliati al canale Telegram "Basta dittatura", utilizzato per organizzare gli appuntamenti e le azioni di massa in piazza e diventando uno dei maggiori canali nell'organizzazione di proteste violente su tutto il territorio nazionale. Lo stesso canale era stato oggetto, nelle scorse settimane, di sequestro e chiusura.

Sono partiti anche 17 provvedimenti nei confronti di 17 persone diverse: nei confronti di queste persone sono ipotizzati diversi reati che vanno dalla istigazione a delinquere con l'aggravante del ricorso a strumenti telematici alla istigazione a disobbedire le leggi. Le operazioni sono state condotte dalla Polizia di Stato di Torino e dai magistrati specializzati in eversione della Procura torinese, in collaborazione con Digos e Polizia postale.

Le sedici città coinvolte sono Ancona, Brescia, Cremona, Imperia, Milano, Pesaro Urbino, Pescara, Palermo, Pordenone, Roma, Salerno, Siena, Treviso, Trieste, Torino, Varese.