CRONACA

I volontari dell'Enpa a partire dal 3 febbraio si occuperanno del trasferimento

Salvataggio delle capre della Palmaria: una potrebbe diventare di Sgarbi

10/01/2018 ore: 19.04

Salvataggio delle capre della Palmaria: una potrebbe diventare di Sgarbi

ISOLA PALMARIA - Le 100 caprette dell'isola spezzina della Palmaria cercano una nuova casa: a condurre la campagna sarà l'Ente nazionale protezione animali (Enpa) di Genova. Una di queste potrebbe essere adottata dal critico d'arte Vittorio Sgarbi, che è stato uno tra i primi a firmare l'appello ed è celebre, tra l'altro, per il suo urlo: 'sei una capra'.

"Le caprette devono essere portate via dalla Palmaria perché immesse dall'uomo e uno studio prova che la loro presenza danneggia l'ecostistema tanto che molte specie di uccelli stanno scomparendo dall'isola, primo fra tutti il falco pellegrino", spiega Massimo Pigoni, vice presidente nazionale dell'Enpa.

Per evitare che qualcuno possa decidere di abbatterle, un gruppo di cinque volontari scelti, a partire dal 3 febbraio, si occuperà della cattura e del trasferimento degli animali che naturalmente "non saranno affidati a chi intende sfruttarli per il latte o peggio macellarli". Una missione impegnativa sostenuta da Enpa e forse dagli italiani che hanno firmato la petizione e che vedrà i volontari ospiti per tutta la durata di un ostello aperto solo in estate.