CRONACA

A San Quirico famiglia salvata dall'inondazione

Valpolcevera, due guasti in un giorno: migliaia di utenti restano senz'acqua

14/11/2017 ore: 19.54

Valpolcevera, due guasti in un giorno: migliaia di utenti restano senz'acqua

GENOVA - Sono state due le condotte dell'acqua che si sono rotte nel giro di poche ore in Valpolcevera, lasciando migliaia di utenti dei comuni della vallata con i rubinetti asciutti.

Il primo tubo si è rotto nella notte nel greto del torrente, a Teglia, e ha provocato l'interruzione dell'erogazione dell'acqua a numerosi utenti dell'ex acquedotto Nicolay in Valpolcevera dei comuni di Serra Riccò, Sant'Olcese, Ceranesi e Mignanego. Servizio ripristinato in serata. 

L'altra rottura dopo poco mezzogiorno via Lungo Polcevera, fra San Quirico e Pontedecimo: qui l'acqua di un tubo di grosse dimensioni rotto dall'operaio di un cantiere aperto per la posa delle fibre ottiche ha allagato la zona inondando due appartamenti. Una coppia con tre figli minori, già assistita dai servizi sociali, è stata salvata e trasferita in un alloggio della comunità Papa Giovanni di via del Boschetto dove passerà la notte.