CRONACA

Capo di baby gang costringeva amici a rubare

Ragazzo di 18 anni arrestato per estorsione a Imperia

11/11/2017 ore: 06.39

Ragazzo di 18 anni arrestato per estorsione a Imperia

IMPERIA - Un ragazzo di 18 anni residente a Imperia, già finito sotto inchiesta per una serie di reati commessi assieme alla propria baby gang quand'era ancora minorenne, è stato arrestato per estorsione dai carabinieri.

Dalle indagini è emerso che il giovane aveva preteso del denaro da un ex componente del gruppo, quest'ultimo 'accusato' di averlo fatto finire nei guai con la giustizia per aver parlato con gli inquirenti. la vittima dell'estorsione si è così rivolta ai carabinieri e all'appuntamento col diciottenne si sono presentati anche i militari che l'hanno arrestato. Il bullo, maggiorenne da appena un mese, era già da tempo finito nel mirino dei carabinieri per una serie di reati commessi assieme a un gruppo di coetanei, furti e estorsioni che spesso venivano commissionati ai componenti più deboli della baby gang che venivano costretti a rubare in casa dietro violenze fisiche e psicologiche. Dopo essere finiti sotto inchiesta, il diciottenne e altri suoi coetanei avevano esercitato pressioni su alcuni testimoni del processo costringendoli a ritrattare o a modificare le accuse.