CRONACA

L'opera farą da sfondo al palco da cui parlerą il Pontefice il 27 maggio

Gli operai dell'Ilva di Genova diventano scultori per Papa Francesco

03/05/2017 ore: 12.04

Gli operai dell'Ilva di Genova diventano scultori per Papa Francesco

GENOVA - Una scultura da dieci quintali realizzata in laminato di acciaio, donato da Ilva, composta da tre pannelli di un metro e mezzo di altezza e tre metri e mezzo di larghezza ciascuno, per cui sono stati necessari oltre dieci mesi di lavoro. È il regalo che gli operai dello stabilimento siderurgico genovese faranno a Papa Francesco, sabato 27 maggio, nel corso della sua visita nel capoluogo ligure.

L’opera, dal titolo 'Sarai pescatore di uomini', è stata realizzata dall’artista Graziano Cecchini, farà da sfondo al palco da cui parlerà il Papa durante la sua visita allo stabilimento, poi smontata partirà con un trasporto eccezionale verso il Vaticano. Il primo pannello è dedicato allo Spirito Santo, il secondo è la crocifissione, il terzo raffigura il pesce, simbolo della cristianità.

Il dono rientra all’interno del “Progetto Acciaio”, presentato dalla Regione Liguria, dedicato alla storia e al futuro del polo siderurgico genovese e realizzato dalla Società per Cornigliano, curato da Chiara Mastrolilli De Angelis e dallo stesso Graziano Cecchini.