CRONACA

Scoperto a Cannes, trovato attaccato al pantografo

Migrante morto fulminato sul tetto di un treno partito da Ventimiglia

17/02/2017 ore: 13.26

Migrante morto fulminato sul tetto di un treno partito da Ventimiglia

VENTIMIGLIA - Un migrante è stato trovato morto sul tetto di un treno in sosta alla stazione di Cannes "La Bocca". L'uomo potrebbe essere morto folgorato. Il cadavere è stato trovato attaccato al pantografo del convoglio (il dispositivo installato sui veicoli ferroviari e tranviari che si collega ai cavi dell'alta tensione). Il treno era partito alle 5.30 dalla stazione di Ventimiglia.

LA DINAMICA - E' rimasto carbonizzato in seguito alla potente scarica elettrica che lo ha folgorato, determinando un guasto al treno. Secondo quanto accertato dalle autorità italiane e francesi, il migrante, appena folgorato, ha creato una sorta di corto circuito limitandone la funzionalità. Così, dopo aver percorso una parte del tragitto a fatica, i passeggeri sono stati fatti scendere e il convoglio è stato trainato fino a Cannes, dove i tecnici delle ferrovie francesi si sono imbattuti nella macabra scoperta. Ancora attaccato al pantografo c'era il corpo del migrante.