CRONACA

Niente ticket il 6-7-8 gennaio nelle aree di Genova Parcheggi

Saldi a Genova: 3 giorni di parcheggi gratis ma in piazza della Vittoria si paga sempre

03/01/2017 ore: 12.50

Saldi a Genova: 3 giorni di parcheggi gratis ma in piazza della Vittoria si paga sempre

GENOVA - Parcheggi gratis per l'intera giornata di sabato 7 gennaio a Genova: anche quest'anno il Comune ha deciso di sospendere il pagamento della sosta in tutte le Blu Area e Isole Azzurre per il primo sabato di saldi invernali. La misura riguarda gli stalli gestiti da Genova Parcheggi ma non è valida in Piazza della Vittoria, dove i posteggi, sia in superficie sia coperti, sono gestiti da Apcoa che non aderisce all'iniziativa.

In pratica tre giorni consecutivi di parcheggi gratis, visto che il 6 e l'8 gennaio sono festivi. "Visto il buon risultato degli scorsi anni, l'amministrazione ha deciso di ripetere l’iniziativa proposta e concordata con le associazioni del commercio Ascom e Confesercenti, per favorire i cittadini e gli operatori nei primi giorni di saldi. Si promuove così, anche quest'anno, la nostra città in un'ottica commerciale e turistica insieme", ha detto l'assessore alla mobilità Annamaria Dagnino. 

Soddisfatti anche i rappresentanti del commercio. "È una misura in linea con quelle adottate negli ultimi anni, a riprova della bontà di una decisione che si è rivelata utile ad incentivare l'affluenza di cittadini e turisti nei primi giorni di saldi", commenta Enrico Malvasi di Fismo Confesercenti Genova.  Franco Ardoino, presidente Ancestor Confesercenti Genova, auspica che "prosegua il lavoro del tavolo per poter programmare una serie di iniziative condivise, con l'obiettivo di avvicinare sempre più cittadini e turisti al tessuto commerciale cittadino". 

In prima linea per chiedere di continuare la tradizione anche Ascom. Agostino Gazzo, presidente della consulta dei Civ, ricorda: "Abbiamo bisogno di politiche che favoriscano l’afflusso di persone nei negozi dei nostri quartieri. Nell’ottica di rispondere al carattere policentrico della nostra città abbiamo richiesto che la gratuità fosse estesa a tutta la città e l’Amministrazione si è dimostrata sensibile alle nostre richieste".