CRONACA

Trecento studenti imbarcati sulla rotta Genova-Palermo

Dal porto di Genova salpa 'SailOr': formazione alle professioni del mare

04/11/2016 ore: 17.16

Dal porto di Genova salpa 'SailOr': formazione alle professioni del mare

GENOVA - Salperà domani dal Porto di Genova, "Sailor", la nave dell'Orientamento ai mestieri e alle professioni del mare su cui si imbarcheranno oltre 300 studenti provenienti dalle scuole secondarie di secondo grado di tutta Italia. Un viaggio di formazione sulla rotta Genova-Palermo che si concluderà l'8 novembre, a bordo della nave "La Superba" di Gnv-Grandi Navi Veloci. Si tratta, spiega un comunicato, di un'esperienza di orientamento e alternanza scuola-lavoro che vedrà coinvolti studenti italiani e stranieri, provenienti dagli Istituti Nautici, Alberghieri e Turistici di Liguria, Toscana, Piemonte e Veneto a cui si aggiungeranno anche 14 studenti dell'Académie de Nice (Francia) e per la prima volta anche dalla Lituania (6 studenti della Lithuanian Maritime Academy).

A seguirli saranno 22 tutor dell'Accademia Italiana della Marina Mercantile, della Guardia Costiera Ausiliaria, dell'Istituto Nautico San Giorgio, per un totale di oltre 400 persone coinvolte. Il progetto è stato promosso da Regione Liguria in collaborazione con l'Ufficio Scolastico Regionale, l'Università degli Studi di Genova, la Capitaneria di Porto-Guardia Costiera di Genova, l'Accademia Italiana della Marina Mercantile, Costa Crociere, Grandi Navi Veloci, la Guardia Costiera Ausiliaria, l'Istituto Nautico San Giorgio, l'Istituto Alberghiero Bergese, con il supporto del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e il coordinamento tecnico di Arsel Liguria. "Siamo capofila in Italia con questo progetto, sempre più Regioni hanno chiesto di potervi partecipare e anche dall'estero continuano ad aumentare le adesioni. Si tratta di un evento unico per offrire ai ragazzi un percorso di orientamento e di alternanza scuola-lavoro a bordo", ha spiegato l'assessore regionale all'Istruzione e alla Formazione, Ilaria Cavo.