CRONACA

Tanti uxi moderni gh'an de reixe into passou

Festa foresta ˛ no? E antighe tradišioin de Halloween in Liguria

30/10/2015 ore: 15.37

Festa foresta ˛ no? E antighe tradišioin de Halloween in Liguria

GENOVA - Sucche, strie, mostri, fantaximi, costummi. Fòscia gh'à raxon chi dixe che Halloween o l'é unna meña de Carlevâ moderno importou da l'America. Tanto che a Gexa Catòlica a l'à ciù vòtte misso in guardia da unna festa ch'a saiæ "pagaña" e "ligâ a-o diao".

Ma çerti uxi moderni gh'an de reixe antighe, anche da-e nòstre bande. Pe-i giorni di Santi e di Mòrti, da çent'anni e passa in sà se metteiva de sucche veue inluminæ feua da-i barcoin. Gh'ea za chi se vestiva da fantaxima pe anâ in gio à mette poia a-e gente. Ancon ciù antiga in Liguria a tradiçion di offiçieu, di lummin à forma de libbretto che i figgeu açendeivan pe-i mòrti. Ma sorviatutto gh'ea e menadde, un trick or treat nostrâ donde i gardetti anavan pe-i paixi à recheugge o "ben di mòrti": castagne, bacilli e fighe secche, che dapeu se mangiavan co-a famiggia.

Pe-a neutte de Halloween a Liguria a l'öfre tante occaxoin pe demoâse. À Zena o ghost tour pe-i carroggi a-a descoverta de stöie misteiose inta çittæ vegia. À Trieua se reneuva a Festa de Strie, co-i foei e a magia de erbe. Da Ponente à Levante appontamenti in maschera pe grendi e piccin inta neutte ciù festosa de l'anno.

VERSIONE ITALIANA

Zucche, streghe, mostri, fantasmi, costumi. Forse ha ragione chi dice che Halloween è una sorta di Carnevale moderno importato dall'America. Tanto che la Chiesa Cattolica ha più volte messo in guardia da una festa che sarebbe "pagana" e "legata al demonio".

Ma alcuni usi moderni hanno radici antiche, anche dalle nostre parti. Per Ognissanti e la Commemorazione dei Defunti, già da oltre un secolo fa si mettevano zucche vuote illuminate fuori dalle finistre. C'era già chi si travestiva da fantasma per andare in giro a spaventare la gente. Ancora più antica in Liguria la tradizione degli offiçieu, lumini a forma di libretto che i ragazzi accendevano per i defunti. Ma soprattutto c'erano le menadde, un trick or treat nostrano in cui i ragazzini andavano per i paesi a raccogliere il "ben di mòrti": castagne, fave e fichi secchi, che poi si mangiavano in famiglia.

Per la notte di Halloween la Liguria offre tante occasioni per divertirsi. A Genova il ghost tour per i vicoli alla scoperta delle storie misteriose del centro storico. A Triora si rinnova la Festa delle Streghe, con i falò e la magia delle erbe. Da Ponente a Levante appuntamenti in maschera per grandi e piccini nella notte più festosa dell'anno.