CRONACA

Per ottenere l'indipendenza dallo Stato italiano

Zuccarello come Seborga: il 'Marchesato' ora invia le carte all'Unione Europea

venerd́ 02 settembre 2016

All'interno di Viaggio in Liguria dedicato alle botteghe montane dell'entroterra ingauno, la rivelazione: Zuccarello come Seborga alla conquista dell'indipendenza.


ZUCCARELLO - Il piccolo paese di Zuccarello nel savonese ha chiesto formalmente all'Unione Europea l'indipendenza del Marchesato di Zuccarello dalla Repubblica Italiana. "Zuccarello è sempre stato un comune libero e i suoi cittadini erano affrancati da qualsiasi vincolo nei confronti di nobili e ecclesiastici - ha detto Luca Gardella portavoce degli abitanti di Zuccarello - Il paese, in quanto autonomo ed autosufficiente, aveva un proprio organi tributario, proprie leggi e un proprio tribunale oltre a un ospitale e batteva conio quindi aveva una propria moneta. E ora chiediamo che venga riconosciuto come allora in Comune libero".

Ad anticipare la notizia era stato Primocanale in una puntata di Viaggio in Liguria. Zuccarello è un piccolo comune del ponente savonese che conta poco più di 300 abitanti dislocati in circa 10 chilometri quadrati ed è è una piccola parte di quel che era il Marchesato dei Del Carretto di Zuccarello. Nella documentazione inviata a Bruxelles viene chiesto di "esprimersi in favore del ripristino di quanto usurpato nel XVI secolo e il riconoscimento di 'Comune libero' di quel territorio che è stato impropriamente e indebitamente privato della propria storica autonomia" Si chiede soprattutto che Zuccarello venga riconosciuto come 'Libero Comune di Zuccarello' così come si evince dal lodo di Antonietto Adorni datato 1386.

Commenti



I NOSTRI BLOG