PORTI E LOGISTICA

Hotel di lusso, scuola e piscina per surf tra le idee

Waterfront della Spezia, entro fine anno il nuovo progetto

mercoledý 08 novembre 2017
Waterfront della Spezia, entro fine anno il nuovo progetto

LA SPEZIA -  "Entro fine anno vedremo lo skyline del nuovo progetto di waterfront". Lo ha annunciato il sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini nell'ambito di un incontro sul turismo organizzato dalla Confartigianato. "Il piano urbanistico che abbiamo ereditato non prevede la creazione del 'pennello' - il nuovo molo per l'accosto di più navi da crociera -. Andremo a modificare questa situazione. Intanto è stato presentato un progetto di intervento da parte di Msc e Royal Caribbean".

Nel nuovo fronte a mare, ha ricordato Peracchini, è prevista la costruzione di un hotel di lusso, una scuola, una piscina per fare surf "perché - ha sottolineato - questa è una città di mare senza mare". Parlando di sviluppo del turismo e di destagionalizzazione, il primo cittadino ha toccato il tema dei musei. "Oggi costano 5 milioni a fronte di un incasso da 100 mila euro. Dobbiamo cambiare il passo".

La musealizzazione del sottomarino Leonardo da Vinci si farà. "Integrato con il museo navale, non sarà un sottomarino esposto vuoto come avviene altrove, ma integro e corredato con altri reperti militari come i 'maiali' della X Mas". Anche la città dovrà cambiare volto: dalla nuova piazza del mercato "fatta anche per il turismo" sino a un Puc che "non blocchi la città. Introdurremo il piano casa e altre possibilità perché si viva in base alle esigenze del mercato, della nostra storia e cultura".

Commenti



I NOSTRI BLOG