CRONACA

I carabinieri l'hanno trovata in casa mentre si tagliava i polsi

Vittima di bullismo vuole suicidarsi, salvata dall'amica con cui chattava

venerdì 03 giugno 2016
Vittima di bullismo vuole suicidarsi, salvata dall'amica con cui chattava

DIANO MARINA - Una studentessa di 14 anni, di Rho (Milano), iscritta alla terza media, stava tentando il suicidio al culmine di una crisi depressiva dovuta a una serie di soprusi e vessazioni riconducibili al bullismo ma è stata salvata dai carabinieri grazie alla segnalazione di una sua coetanea di Diano Marina alla quale aveva annunciato in chat l'intenzione di togliersi la vita.

Quando l'allarme è giunto ai carabinieri di Imperia c'è stato il problema di rintracciare un persona da un nome di fantasia che affermava di vivere a Milano. Identificata la casa, i militari hanno trovato i genitori all'oscuro del dramma mentre la figlia, chiusa in camera da letto, si stava procurando dei tagli ai polsi e alle caviglie, per fortuna sino al quel momento lievi. La ragazzina ha rivelato di essere vittima di soprusi e vessazioni di sue compagne. L'indagine prosegue per bullismo.

Commenti



I NOSTRI BLOG