CRONACA

Avviata una vertenza con il Corecom Liguria

Vita d'entroterra, il calvario per telefonia e un nuovo allaccio della corrente

marted́ 27 novembre 2018
Vita d'entroterra, il calvario per telefonia e un nuovo allaccio della corrente

VOBBIA - La storia giunge da Vobbia, il paese del Castello della Pietra (nella foto),profondo entroterra genovese. In vista dell'inverno e di possibili gelate, a denunciare la storia è un'abitante del piccolo comune valligiano. 

Erika De Montis vive nella frazione di Selva, qualche centinaia di metri a nord rispetto al municipio. La società che gestisce la corrente elettrica, nei mesi scorsi, ha completato una nuova linea più moderna e all'avanguardia per rifornire le abitazioni della zona. Precedentemente, gli allacci erano volanti con linee in mezzo a campi e orti sottoposti alle intemperie climatiche e conseguetemente messi a dura prova dalle rigidità meteo. 

"Peccato, però, che i benefici della nuova linea non si siano mai visti almeno a casa nostra. Dalla scorsa estate continuiamo a tempestare di segnalazioni gli uffici legati alla distrubuzione di Enel perchè l'energia arriva ancora mediante la vecchia linea. Come già successo, la corrente va e viene. La scheda tecnica di diversi elettrodomestici per questa causa è saltata. Cosa manca? Un allaccio di qualche metro dalla linea nuova a casa nostra. Ma ottenerla pare impossibile". 

Identico comune, altra storia di disagio, questa volta telefonico. A finire nel mirino è Telecom con la denuncia di alcuni cittadini di Vobbia: "Ci hanno fatto stare ripetutamente senza linea nonostante diverse segnalazioni e impegni a risolvere i guasti entro i termini da loro stessi fissati e non mantenuti. Stufi della loro poca serietà abbiamo avviato una vertenza con il Corecom Liguria". 

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place