CRONACA

Negli ultimi 6 anni uccisi 16 professionisti della comunicazione

Violenza in Messico, ucciso da alcuni sicari un giornalista locale

lunedì 20 marzo 2017
Violenza in Messico, ucciso da alcuni sicari un giornalista locale

CITTÀ DEL MESSICO -  Un altro giornalista è stato assassinato in Messico nello stato di Veracruz. Ricardo Monlui, presidente dell'associazione di categoria di Cordoba e collaboratore di vari quotidiani e riviste, è stato freddato mentre usciva da un ristorante con la moglie e il figlio a Yanga, vicino Cordoba.

La polizia ha immediatamente avviato una mobilitazione per cercare i responsabili dell'omicidio. Il Messico è uno dei cinque Paesi più pericolosi per i giornalisti, secondo l'ultimo rapporto dell'Unesco. Tra il 2011 e il 2016 nel solo stato di Veracruz i giornalisti uccisi sono stati 16, tutti durante la gestione del governatore Javier Duarte che ha concluso da poco il suo mandato ed è ricercato dalla giustizia per corruzione. Il 17 agosto scorso 500 scrittori, giornalisti e intellettuali di tutto il mondo hanno chiesto al presidente messicano Enrique Pena Nieto di garantire inchieste approfondite sugli omicidi dei giornalisti.

Commenti



I NOSTRI BLOG