CULTURA

Dall'archivio di Primocanale, i consigli della cuoca Enrichetta Trucco

Viaggio in Liguria, i segreti della vera torta pasqualina genovese

giovedì 17 marzo 2016

Ingredienti e dosi di un manifesto della cucina ligure. A svelarli una grande cuoca come Enrichetta Trucco, vincitrice con la sua famiglia del Mortaio d'Oro. A fare la differenza però è sempre un qualcosa di unico e personale: "Il mestiere".


MONTOGGIO - Bietole, formaggio, sale, un po' di saporita, un pizzico di farina. Nasce da lì la magia pasquale firmata Enrichetta Trucco, la regina dei fornelli che vive a Montoggio.

Mamma del cucinosofo Sergio Rossi e cresciuta in una famiglia vincitrice del Mortaio d'Oro per il miglior pesto ligure, la cuoca d'entroterra sfoggia l'esperienza maturata in decenni dietro un banco nel cuore di Genova. Sfrutta quanto appreso per consigliare chi si appresta a cucinare le prelibatezze pasquali a dieci giorni dalla festa: "Non badate alle 33 sfoglie e neppure andate dietro alla filastrocca che imporrebbe di soffiare sulla torta. Tutte sciocchezza e peraltro non igieniche. Servono materie prime di grande qualità e molta passione". Parola di Enrichetta.

Commenti


I NOSTRI BLOG

zeneize tomorrow
Grif House
Samp Place