CRONACA


Via Borzoli, mancano le strisce pedonali: i residenti si "organizzano"

giovedý 11 ottobre 2018



GENOVA - Un lenzuolo e una scritta "Devo attraversare". Un cartello fai da te per poter semplicemente attraversare la strada senza essere investiti. È quello che accade in via Borzoli, dove una signora, stufa del continua traffico che non permette ai residenti di attraversare la strada, ha brevettato questo nuovo sistema fai-da-te. 

Ci sono pochissimi attraversamento pedonali e in lunghi tratti manca il marciapiede (con la strada peraltro strettissima), le auto sono sempre in coda e quando il traffico si fa un po’ più scorrevole non accennano a fermarsi. A lamentarsi non sono soltanto i residenti, dagli anziani alle mamme con i bambini, ma anche i commercianti che proprio per questo vengono penalizzati. "I clienti della zona non vengono più perché hanno paura del traffico continuo di macchine, mentre quelli che prima si fermavano ora vanno da altre parti per non rimanere bloccati in coda", racconta il proprietario di un fruttivendolo sempre in via Borzoli. 

E c'è quasi un fastidio degli automobilisti per i pedoni sul ciglio della strada, senza poter neanche camminare su un marciapiede in sicurezza. "Io non so più come fare per entrare in casa e a uscire, soprattutto quando devo portare le borse della spesa e nessuno mi lascia attraversare", spiega l'autrice del cartello.

Commenti


I NOSTRI BLOG

zeneize tomorrow
Grif House
Samp Place