CULTURA

Vincitori un quindicenne, un detenuto e una classe liceale

Venerdý la premiazione del premio Cecco Angioleri al centro civico Buranello

mercoledý 16 maggio 2018
Venerdý la premiazione del premio Cecco Angioleri al centro civico Buranello

GENOVA - Un quindicenne, un detenuto e una classe liceale.

Sono questi i vincitori della prima edizione del premio "Cecco Angiolieri": il riconoscimento letterario nazionale di poesia satirica, voluto dall’Associazione culturale Azzurra e dal Dogatum Genuense, che raccoglie la Goliardi ligure, e patrocinato dal Municipio Centro-Ovest del Comune di Genova.

La cerimonia di premiazione si terrà presso il Centro Civico Buranello, in via Buranello 1 a Genova-Sampierdarena il 18 maggio dalle ore 16. Saranno presenti i vincitori: Niccolò Giannetti, quidicenne toscano, che si è aggiudicato il primo premio assoluto. Saranno presenti i ragazzi della seconda A del liceo scientifico di Colle Val D’Elsa, primo premio per la sezione istituti scolastici e Luca Finotti per la sezione istituti di pena Ancora premi speciali a due persone detenute: il premio “Ibridazione culturale”, scritta in siciliano e il singolare premio speciale “Faccia di bronzo” al concorrente che ha proposto la poesia “S’i fosse foco” di Cecco Angioleri.  

Commenti


I NOSTRI BLOG