CRONACA

Dopo le ultime aggressioni anche un barriera in plexiglass

Un telecomando agli autisti dei bus per dare l'allarme in caso di pericolo

venerd́ 01 settembre 2017
Un telecomando agli autisti dei bus per dare l'allarme in caso di pericolo

LA SPEZIA -  Un telecomando da utilizzare in caso di pericolo sarà consegnato a tutti gli autisti dell'Atc, l'azienda di trasporto pubblico locale della Spezia. Basterà schiacciare un pulsante per lanciare l'allarme alla centrale operativa, da cui l'eventuale richiesta di aiuto potrà essere inviata a forze dell'ordine o vigilanza.

E' una delle misure di protezione che saranno adottate dopo la richiesta di implementazione delle misure di sicurezza a bordo dei mezzi pubblici, a seguito di un'aggressione avvenuta ai danni di un autista il 6 agosto. Le misure sono state definite nel corso di una riunione in Prefettura a cui ha partecipato Atc, i sindacati, le forze dell'ordine e una rappresentanza della Provincia della Spezia.

Oltre al telecomando salvavita, l'autista sarà protetto da una barriera in plexiglass. Mezzi e bus saranno saranno dotati di infografica sulle norme di comportamento a bordo. Gli autisti inoltre stanno seguendo corsi di formazione per la gestione del conflitto.

"La sicurezza passa non solo attraverso i servizi di polizia - ha detto il prefetto della Spezia Garufi - ma soprattutto mediante la predisposizione di misure aziendali di protezione e una costante formazione del personale e informazione all'utenza".

Commenti



I NOSTRI BLOG