CRONACA

Poliziotto stroncato da infarto negli scontri coi No Borders

Un anno fa la morte di Diego Turra, Ventimiglia gli dedica una targa

domenica 06 agosto 2017
Un anno fa la morte di Diego Turra, Ventimiglia gli dedica una targa

VENTIMIGLIA -  Oltre cento persone hanno partecipato, nella sala consiliare di Ventimiglia, alla commemorazione del vice sovrintendente della Polizia, Diego Turra, morto il 6 agosto del 2016, stroncato da un infarto prima degli scontri con un gruppo di no border, nei pressi del centro di accoglienza dei migranti del Parco Roya.

Presenti il sindaco Enrico Ioculano, il prefetto Silvana Tizzano, il questore Cesare Capocasa, il vescovo Suetta, il presidente della Provincia, Fabio Natta; il dirigente del commissariato di Ventimiglia, Saverio Aricò e una rappresentanza del Reparto Mobile di Genova, per il quale Turra prestava servizio.

Con loro la vedova e le figlie di Turra. Al termine della commemorazione nell'atrio del Comune è stata scoperta una targa. "Questo è un riconoscimento nei confronti di Diego Turra e di tutta la polizia che da tre anni garantisce sicurezza ai cittadini di Ventimiglia", ha detto Ioculano.

Commenti



I NOSTRI BLOG