CRONACA

Uber, la prima multa a Genova Ŕ di 1700 euro

mercoledý 24 settembre 2014
Uber, la prima multa a Genova Ŕ di 1700 euro

GENOVA - C'è la prima multa per uno degli autisti del contestatissimo servizio Uber. A Genova la Polizia Municipale ha fermato e sanzionato un uomo che, al volante di una Volvo portava un cliente da Nervi a Pegli. All'autista di taxi Uber gli agenti hanno contestato  la violazione dell’articolo 86 del codice della Strada, facendogli una multa di circa 1700 euro, oltre a sospendergli la patente e soprattutto sequestrare la macchina ai fini di confisca.

"Uber è un'applicazione che concorre a cambiare il concetto di mobilità. A Genova abbiamo portato innovazione e anche uno stimolo per migliorare i servizi offerti ai cittadini. Davvero ci riesce difficile capire perché il driver sia stato multato. Abbiamo ovviamente assistito il driver nel fare ricorso, perché quello che dispiace più di tutto è che sia stata presa di mira una persona che stava contribuendo attivamente a migliorare la sua città". Lo ha affermato, in una nota, Benedetta Arese Lucini, general Manager Uber, in merito alla multa inflitta a un autista di taxi di Uber a Genova.


Commenti



I NOSTRI BLOG