PORTI E LOGISTICA

Confronto sulle infrastrutture con Assolombarda

Turismo, Confindustria: "Genova Ŕ come un bel vestito pieno di macchie"

mercoledý 12 ottobre 2016
Turismo, Confindustria:

GENOVA - "Un signore inglese è arrivato a un congresso, tutto trafelato dopo il  viaggio da Malpensa, chiedendo dove si trovasse una lavanderia visto che, cito, era stato a bordo di un treno pulcioso". L'esempio è portato da Annarosa Miele di Confindustria Genova con delega al Turismo. La sede è il convegno sulle infrastrutture e la competitività territoriale insieme ad Assolombarda. Si parla dei collegamenti e questo esempio rende l'idea della loro importanza "perché - prosegue Miele - si rischia di rimanere bloccati a Malpensa. E oggi si viaggia male e con tempi troppo lunghi verso Genova"

Altro esempio: La Riccia di Assolombarda è arrivato in treno da Milano e oggi, nella sua Firenze, tornerà in treno sì, ma passando di nuovo da Milano perché “almeno ci sono le frecce, il wi-fi, posso lavorare, ed evito il viaggio della speranza Pisa-Firenze, in regionale sovraffollato”. Genova – spiega - porto della Lombardia, ma anche a doppio senso di marcia, ad esempio con l'aeroporto di Malpensa hub per la Liguria "sempre se ci fossero collegamenti migliori".

"Genova a livello turistico è come un vestito pieno di macchie, dice Marco Bisagno che pur vede, dopo anni di negatività, finalmente una speranza data dai lavori del terzo valico “troppo lunghi però” dice Assolombarda. Ma che cosa deve fare per migliorare? "Pulizia e far conoscere la città - prosegue Bisagno - perché oggi ancora molti turisti si stupiscono quando vedono che è una bella città. Questo deve far riflettere".

Commenti



I NOSTRI BLOG