TURISMO

Gramatico, turisti guardano a qualità ambientale e culturale

Turismo, Cinque Vele Legambiente al comprensorio delle Cinque Terre

venerd́ 16 giugno 2017
 Turismo, Cinque Vele Legambiente al comprensorio delle Cinque Terre

LA SPEZIA - L'interazione tra turismo e agricoltura delle Cinque Terre piace a Legambiente e al Touring Club che premiano la località dello Spezzino con 5 vele nella guida 'Il mare più bello 2017'. I cinque borghi si piazzano al 14^ posto nella classifica nazionale. Quest'anno la guida ha premiato non più i comuni ma i comprensori turistici, marini e lacustri in grado di soddisfare i criteri di qualità ambientale e dei servizi ricettivi individuati dalle due associazioni.

Il merito va alla Cinque Terre Card, che reinveste i fondi che arrivano dal turismo in agricoltura ma anche al recupero dei muretti a secco attraverso la 'banca del lavoro' e l'impiego dei richiedenti asilo. Nella classifica in Liguria spiccano anche i comprensori di Portovenere con 4 vele e delle Baie del Levante (Levanto, Framura e Deiva Marina) premiati per l'interazione costa-entroterra. Tre vele a Tigullio e Golfo Paradiso. Due vele assegnate invece ai comprensori di Montemarcello, Riviera dei Fiori, Riviera delle Palme.

"I turisti italiani e stranieri visitano i territori oltre i confini comunali guardando alla qualità ambientale, culturale. Una visione che prelude a una grande alleanza tra enti locali" ha detto il presidente di Legambiente Liguria Santo Grammatico. Legambiente pone in Liguria l'accento sulla necessità di valorizzare i sentieri che collegano la costa all'entroterra e sulla sostenibilità della mobilità garantita nei diversi comprensori turistici. 

Commenti



I NOSTRI BLOG