CRONACA

Trenitalia annuncia 65 minuti di ritardo, la gente va via. Ma il treno era puntuale

luned́ 22 settembre 2014
Trenitalia annuncia 65 minuti di ritardo, la gente va via. Ma il treno era puntuale

GENOVA - Annunciare un treno in ritardo mentre è puntuale: sembra incredibile invece è successo stamani nelle stazioni di Chiavari e Rapallo con l'Intercity 662 Livorno- Milano Centrale.

Sui tabelloni degli orari il treno era segnato puntuale. Peccato che a pochi minuti dall'arrivo previsto, un annuncio degli altoparlanti ha seminato il panico dicendo: "Treno in ritardo di 65 minuti". Scompiglio, cellulari in azione ma... no: altro annuncio: "Treno in arrivo".

A Rapallo va in scena un altro film, ancora più grottesco: il treno viene annunciato in ritardo di 65 minuti. Ma qui manca un annuncio tempestivo che corregga, come a Chiavari, il tiro. Una trentina di persone se ne vanno, a prendere l'auto perché vallo a spiegare al datore di lavoro che c'è l'ennesimo disagio con i treni e arriverai un'ora dopo in ufficio. Qualcuno scende in biglietteria e chiedere spiegazioni e il bigliettario rispedisce tutti sul binario "perché si sono sbagliati, è puntuale".

Solo una decina di minuti dopo arriva l'annuncio del treno in arrivo.

A ognuno il commento di ciò che è accaduto (Trenitalia ha spiegato che si è trattato di un disguido), e ai pendolari che hanno preso l'auto, oltre alla beffa, resta pure il danno economico della trasferta in auto.

Tra parentesi il treno è arrivato strapieno, esauriti anche i posti in piedi in corridoio, ma il lunedì succede sempre e Trenitalia se ne frega letteralmente.

Commenti


I NOSTRI BLOG

zeneize tomorrow
Grif House
Samp Place