MOTORI

Preceduti Rossetti (Citroen C3), Crugnola (VW Polo) e Basso (Skoda Fabia)

Targa Florio, Campedelli vince di forza e vola in testa al Cir

sabato 11 maggio 2019

Simone Campedelli sulla Ford Fiesta R5 si aggiudica una edizione della Targa Florio ricca di emozioni e di colpi di scena. Un nuovo appuntamento con la storia per la corsa automobilistica pił antica del mondo, che ha vissuto due giornate di competizione tirata dopo la partenza da Palermo e fino agli ultimi chilometri delle 17 prove speciali in programma e che per la prima volta nella sua carriera incorona il pilota romagnolo e la vettura dell'ovale blu ufficiale M-Sport.


PALERMO - Vittoria di forza (e meritata) per Simone Campedelli e Tania Canton, con la Ford Fiesta R5. Aggiudicandosi la 103esima Targa Florio, gara organizzata da Automobile Club Palermo e da Automobile Club d’Italia, la coppia dell'Orange Racing si porta anche al comando della classifica del Campionato Italiano Rally.

Una gara, la 'Targa', sempre affascinante e seguita da un pubblico strabordante, che ha avuto due parti ben distinte. La prima, che ha visto al comando fino alla undicesima delle diciassette prove speciali in programma, Luca Rossetti ed Eleonora Mori, con la loro Citroen C3 R5, per altro sempre inseguiti da vicino dalla Ford Fiesta R5 di Simone Campedelli. La seconda, contraddistinta dal forte contrattacco proprio del romagnolo che ha iniziato a recuperare terreno fino al sorpasso decisivo.

Forte e deciso Campedelli, un po’ sfortunato invece Luca Rossetti con la sua Citroen che nel momento decisivo ha avuto problemi di natura elettronica. Problemi che comunque non gli hanno impedito di cogliere la seconda posizione. Un’altra gara nella gara, conclusa con il terzo posto, è stata quella di Andrea Crugnola, in coppia con Pietro Elia Ometto sulla VW Polo. Il pilota di Varese è stato a lungo al di sotto delle aspettative, per poi raggiungere un buon feeling con la sua vettura, la più nuova del lotto, con tempi scratch di assoluto valore fino a raggiungere il podio finale, primo tra gli iscritti al CIRA, la serie tricolore su asfalto riservata ai piloti privati.

Prova opaca, condita anche da un errore per Giandomenico Basso in coppia con Lorenzo Granai, su Skoda Fabia. Il veneto ha perso fin dai primi chilometri la scia dei migliori, toccando poi a metà della seconda giornata con il posteriore e perdendo quella manciata di secondi che lo hanno cacciato ai piedi del podio. Tra le prove da sottolineare quelle di Stefano Albertini e Rudy Michelini, entrambi su Skoda Fabia, di Kevin Gilardoni su Hyundai i20, di Antonio Rusce su VW Polo e quella di Marcello Razzini su Skoda Fabia.

Per il Campionato Italiano Due Ruote Motrici, terzo successo su tre gare per Ciuffi-Gonella, con la Peugeot 208 R2. Il fiorentino sta ripagando nella maniera migliore la fiducia concessagli dalla filiale italiana del costruttore francese. Nel tricolore R1 e nella Suzuki Rally Cup, doppio successo di Emanuele Rosso.

CLASSIFICA ASSOLUTA FINALE 103^ TARGA FLORIO

1. Campedelli-Canton (Ford Fiesta St) in 1:29'11.7; 2. Rossetti-Mori (Citroen C3) a 11.7; 3. Crugnola-Ometto (Volkswagen Polo) a 12.7; 4. Basso-Granai (Skoda Fabia) a 48.0; 5. Albertini-Fappani (Skoda Fabia) a 59.9; 6.Michelini-Perna (Skoda Fabia) a 1’14.1; 7. Gilardoni-Bonato (Hyundai I20) a 2'43.1; 8. Razzini-Marcomini (Skoda Fabia) a 2'49.3; 9. Rusce-Vozzo (Volkswagen Polo) a 3’04.2; 10. Profeta-Raccuia (Skoda Fabia) a 7’56.7.

CLASSIFICA CIR ASSOLUTO

Campedelli 39; Basso 33; Rossetti 30; Breen 23; Crugnola 16; Michelini 13; Albertini 12;

CLASSIFICA CIR ASFALTO

Michelini 32; Crugnola 30; Albertini 27; Rusce 21.

CLASSIFICA CIR 2 RM

Ciuffi 45; Panzani 36; Perosino 21; Nicelli 20; Somaschini 17,5

Commenti


I NOSTRI BLOG

zeneize tomorrow
Grif House
Samp Place