CRONACA

╚ accaduto questa mattina in un appartamento di via Ceva

Savona: muore donna per intossicazione da monossido di carbonio, grave la cognata

lunedý 08 gennaio 2018
Savona: muore donna per intossicazione da monossido di carbonio, grave la cognata

SAVONA - Una donna di 58 anni è deceduta questa mattina a Savona a causa di una grave intossicazione da monossido di carbonio. Una sua parente è adesso in camera iperbarica. 

È stata ritrovata dalla cognata nel suo appartamento, stesa a terra: per Hayet Maatoug non c’è stato più nulla da fare. La parente ha immediatamente dato l’allarme e attorno alle 12.20 di oggi sono intervenuti i vigili del fuoco di Savona ed i volontari della croce rossa di Savona nell’edifico di via Ceva. Dopo la segnalazione, anche lei si è sentita male. Ricoverata in un primo momento all’ospedale San Paolo per le sue gravi condizioni, è stata poi trasferita all'ospedale San Martino di Genova.

Hayet Maatoug era nota in città per essere la presidentessa dell’Associazione Amici del Mediterraneo e per il suo lavoro presso l’anagrafe del Comune. Sono ancora in corso le indagini della polizia scientifica per individuare la causa della disgrazia.

Ma il monossido di carbonio non ha fatto vittime solo in Liguria. Tre persone sono infatti decedute a Vignole Borbera, in provincia di Alessandria, non lontano dal confine con la Liguria. Anche in questo caso la causa è una intossicazione da monossido di carbonio. Distrutta un'intera famiglia: si tratta di marito, moglie e figlio maggiorenne.


Commenti


I NOSTRI BLOG