SPORT

"Torreira ha un contratto fino al 2020". E il ds si improvvisa poliziotto

Sampdoria, Osti eroe per un giorno: fermato uno spacciatore di droga

marted́ 30 maggio 2017
Sampdoria, Osti eroe per un giorno: fermato uno spacciatore di droga

GENOVA - Il Direttore Sportivo della Sampdoria Carlo Osti, intervenuto in diretta a "Gradinata Sud", ha fatto il punto sul mercato che, però, come ha sottolineato "non è ancora partito". In questo senso potrebbe essere importantissimo il risultato della finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid. Una vittoria bianconera potrebbe, infatti, accelerare il passaggio di Schick al club Campione d'Italia in ragione di una rosa di attaccante sempre più ampia.

Ma su un aspetto Osti è chiaro: "Per quanto si è visto in questo finale di campionato ritengo che sia doveroso essere orgogliosi di continuare a indossare questa maglia. Se mancano le motivazioni, nessun problema, ci si può anche separare. Schick un anno in prestito? C'è una clausola e, a quel punto, diventa protagonista chi la paga e compra il giocatore. Ma, ripeto, fondamentali sono le motivazioni".

Una battuta anche su Torreira, ma qui il Direttore Sportivo della Sampdoria è netto: "Ha un contratto fino al 2020 e il suo agente può dire quello che vuole ma la realtà è questa. Lui è un giocatore straordinario, ha giocato un campionato fantastico, dimostrandosi quasi un veterano".

Intanto, oggi, Osti si è improvvisato poliziotto e fermato uno spacciatore di droga. E' accaduto nel centro di Piacenza: un nordafricano stava cedendo una dose di stupefacente a un minorenne. Lo scambio di droga però non è passato inosservato a un carabiniere in borghese che ha tentato di bloccare lo spacciatore. Quest’ultimo di fronte al militare si è dato alla fuga e ne è scaturito un inseguimento a piedi. Qui è intervenuto il dirigente blucerchiato che con uno scatto felino ha bloccato l'uomo, poi accompagnato al comando per gli accertamenti e l’identificazione.

Commenti



I NOSTRI BLOG