POLITICA

Entro marzo la chiusura

Rottamazione cartelle Equitalia, presentate 350mila domande

sabato 04 marzo 2017
Rottamazione cartelle Equitalia, presentate 350mila domande

ROMA - E' partita la corsa allo sportello per presentare in tempo la domanda di rottamazione delle cartelle esattoriali. Alla sola Equitalia sono già state presentate quasi 350mila istanze (343.340 il dato al 28 febbraio), con un boom negli ultimi due mesi del 246%. A fine 2016, quando la misura introdotta con il decreto fiscale collegato alla legge di Bilancio era già in vigore da diverse settimane, le domande erano 99.118. I contribuenti che vogliono sanare la loro posizione con lo sconto hanno tempo fino a fine marzo.

Sono i romani a guidare la classifica dei contribuenti pronti a sfruttare la rottamazione delle cartelle. A presentare l'istanza negli sportelli di Equitalia della Capitale sono stati finora oltre 37mila cittadini di Roma (37.419 le adesioni) seguiti, ma a buona distanza da quelli di Milano, che hanno fatto domanda in 21.927. Al terzo posto, secondo quanto risulta all'ANSA, i cittadini di Napoli con 17.636 richieste di adesione. Seguono Bari (11.012), Torino (10.890), Firenze (5.750), Bologna (5.600), Reggio Calabria (4.828), Genova (4.777), e Venezia (3.844). In tutto, alla sola Equitalia, sono pervenute quasi 350mila istanze quando manca poco meno di un mese alla scadenza, fissata al 31 marzo. L'adesione alla definizione agevolata dei debiti col fisco è prevista per tutte le società di riscossione, non solo per l'ente pubblico.  




I NOSTRI BLOG