CRONACA

An portou via 2000 euro e un smartphone Ó un ˛mmo de 33 anni

Rapi˝a con cńsci e cotelli in sci˘ treno, piggiŠ trei sudamerichen

lunedý 16 novembre 2015

A violenta rapi˝a a-i danni de un ˛mmo de 30 anni a l'ea avvegnua Ó b˛rdo de un treno regionale.


GENOVA - Ean intræ inte un vagon donde no gh'ea nisciun feua che lê. L'aivan corpio ciù vòtte con cäsci e ficcòtti. Dapeu l'an menassou con di cotelli e s'an fæto consegnâ 2000 euro in monæa e un smartphone.

A violenta rapiña a-i danni de un òmmo de 30 anni a l'ea avvegnua à bòrdo de un treno regionale in sciô træto Santa Margaita-Camoggi, a-i 3 de novembre passæ. L'episòdio o l'aiva ïsou o livello da guardia e partî e investigaçioin da poliscia ferroviäia insemme a-o Commissaiato de Ciavai.

A-a fin de çerchie, i mandillæ son stæti affermæ. In magnette gh'é finio trei zoeni ligæ à unna banda de sudamerichen, doî de 23 anni e un de 30.

Determinante pe arrivâ a-e seu identitæ o scistema de registraçion video installou in scî vagoin. I trei, oua, dovian risponde de rapiña e lexoin aggravæ.

VERSIONE ITALIANA

Erano entrati in un vagone dove non c'era nessuno tranne lui. Lo avevano colpito ripetutamente con calci e pugni. Poi lo hanno minacciato con coltelli e si sono fatti consegnare 2000 euro in contanti e uno smartphone.

La violenta rapina ai danni di un trentenne era avvenuta a bordo di un treno regionale sulla tratta Santa Margherita Ligure-Camogli, il 3 novembre scorso. L'episodio aveva fatto innalzare il livello della guardia e partire le indagini della polizia ferroviaria insieme al Commissariato di Chiavari.

Al termine delle ricerche, i malviventi sono stati arrestati. In manette sono finiti tre giovani legati a una banda di sudamericani, due di 23 anni e uno di 30.

Determinante per arrivare alla sua identità il sistema di registrazione video installato sui vagoni. I tre, adesso, dovranno rispondere di rapina e lesioni aggravate.

Commenti



I NOSTRI BLOG