MOTORI

Due equipaggi liguri all'insegna della solidarietÓ sulle 'speciali' del Principato

Rallye Montecarlo Historique 2019, anche un po' di Liguria tra le prove innevate

martedý 05 febbraio 2019
Rallye Montecarlo Historique 2019, anche un po' di Liguria tra le prove innevate

MONACO - Appena andata in archivio l’edizione 2019 del Rally di Montecarlo, prima prova del Campionato del Mondo Rally, è subito partito l’immancabile appuntamento riservato alle auto storiche della kermesse monegasca. Giovedì 30 gennaio hanno preso il via le oltre trecento auto in corsa per il XXII Rallye Montecarlo Historique, con al via un po’ di Liguria.

Il “Montecarlo storico” riporta in gara, con la formula della regolarità, tutte le auto che hanno segnato la storia della competizione. Lo spirito dell’evento è quello di rievocare in tutto e per tutto la durezza della competizione ricalcando in ogni dettaglio degli oltre 3mila chilometri di percorso la struttura delle grandi edizioni dell’epoca eroica del Rally di Montecarlo.

Gli equipaggi liguri al via sono formati da Alberto Bonamini, che condividerà l’abitacolo con Marianna Ambrogi, su Fiat 124 Abarth e Marco Gandino in coppia con Danilo Scarcella su Saab 96 V4.

La spedizione ligure è scesa “in prova” con il duplice obbiettivo di ben figurare nella temibile competizione monegasca e portare avanti una nobile iniziativa di solidarietà. Infatti grazie ad una sinergia tra la Casa d’Aste Cambi e il ClassicTeam-Corneliani, di cui sono portacolori i due equipaggi, sarà supportata l’associazione Europa Donna Italia punto di riferimento nella lotta contro il tumore al seno.

Con gli stessi colori del Classic Team ed il fiocco rosa di Europa Donna in gara vi sarà anche l’unico equipaggio femminile composto da Alexia Giugni e Nunzia del Gaudio, la prima testimone diretto di come la forza della passione possa aiutare e superare anche le prove più difficili.

Come nella più bella tradizione storica del rally di Montecarlo, gli equipaggi hanno affrontato una prima tappa di “concentramento” che ha visto tutte le auto in gara a ritrovarsi a Valence sabato 2 febbraio dopo aver preso il via da diverse città europee partenza saranno Atene, Glasgow, Bad Homburg, Milano, Barcellona, Reims e Monte Carlo.

Gli equipaggi italiani hanno preso il via da Milano, dove, dopo essersi uniti alla colonna di auto che hanno preso il via da Atene, hanno affrontato una prima tappa che ha previsto quasi ventiquattro ore di guida ininterrotta con lunghissimi tratti innevati.

La neve, lei più di tutti è la protagonista del “Montecarlo Storico” infatti molti dei tratti cronometrati sono stati annullati proprio perché resi impraticabili dalla copiosa coltre bianca che li ha invasi.

Nonostante le difficoltà e le insidie di questa competizione, che nulla ha in comune con una parata di auto d’epoca, eccezion fatta per l’età dei mezzi in gara, i nostri equipaggi liguri proseguono l’avventura in direzione del principato, con l’arrivo previsto per mercoledì 6 febbriaio.

Quando manca ancora una giornata di gara la classifica sorride allo specialista Marco Gandino che occupa la 66esima posizione mentre più attardato Alberto Bonamini, che però prova dopo prova stà recuperando posizioni.

Le classifiche live saono disponibili a  questo link: rallyliveresults.com/historique/

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place