POLITICA

Domanda secca su Mori, Natale, Failla e Goretta

Quattro nomi per un candidato Pd, il sondaggio “renziano” cerca il più amato dagli spezzini

di Andrea Scuderi

mercoledì 08 febbraio 2017
Quattro nomi per un candidato Pd, il sondaggio “renziano” cerca il più amato dagli spezzini

LA SPEZIA -  Anche il Pd spezzino si affida ai sondaggi. E la scelta del candidato sindaco potrebbe essere condizionata da quanto sta emergendo dalle telefonate commissionate per capire l’umore dei cittadini. Nelle ultimissime ore la chiamata di una azienda specializzata in sondaggi locali è arrivata nelle case della città.

E il quesito principale riguarda la preferenza tra quattro potenziali candidati del partito democratico. Il primo è Corrado Mori, superassessore uscente con deleghe a viabilità, commercio e lavori pubblici, fedelissimo del sindaco Federici e di Raffaella Paita. Poi c’è l’orlandiano Davide Natale, anche lui è stato assessore nell’ultima giunta prima delle dimissioni per il contrasto politico con il primo cittadino. Il terzo nome è quello di Maria Cristina Failla, il magistrato in carica a Massa che Orlando avrebbe già contattato come esponente della società civile per unire le correnti. Infine c’è Renato Goretta, presidente di Atc, radicale di origini, anche lui considerato della società civile, anche se molto vicino a Raffaella Paita, oltreché corteggiato da alcuni esponenti di centro destra.

Resta da capire chi abbia commissionato il sondaggio. Alcuni indizi (tra le domande poste molte fanno riferimento alle deleghe dell’assessore Mori) fanno pensare che siano stati i renziani del Pd a proporlo. Non resta che aspettare, con ansia, l’esito del sondaggio.

Commenti



I NOSTRI BLOG