POLITICA

Dopo la nomina a relatore per la convenzione Stato-Rai

Primocanale replica a Fnsi e Usigrai: "Rossi non ha incarichi in mediacompany"

sabato 04 marzo 2017
Primocanale replica a Fnsi e Usigrai:

GENOVA - La mediacompany Primocanale in merito alla nomina del senatore Maurizio Rossi a relatore parlamentare della nuova convenzione Stato-Rai e alla polemica sollevata da alcuni sindacati di categoria FNSI, Usigrai e Associazione ligure dei giornalisti, ribadisce per l'ennesima volta quanto segue:

1 - Il senatore Maurizio Rossi oggi non ricopre alcun incarico nella mediacompany;

2 - Rossi ha trasferito il suo pacchetto azionario a un soggetto terzo con una procura senza vincoli di conservazione preventiva, primo caso del genere in Italia;

3 - La mediacompany Primocanale ritiene offensivo - e lesivo del suo buon nome - l'attacco di questi sindacati alle emittenti televisive italiane laddove si sostiene che in queste aziende non vengono applicati contratti di lavoro giornalistico. Il contratto di Confindustria TV, di cui Primocanale fa parte, è stato firmato da Cgil, Cisl e Uil;

4 - La mediacompany Primocanale paga regolarmente i contributi all'istituto di previdenza dei giornalisti Inpgi.

Questo a definitivo chiarimento.

Primocanale Mediacompany

 




I NOSTRI BLOG