SPORT

Con 390 chilometri sarÓ il trail pi¨ lungo d'Europa

Presentata "I-LAVET", la prima Ultra Trail sull'Alta Via dei Monti Liguri

venerdý 10 giugno 2016
Presentata

GENOVA - Si chiama I‐Lavet ed è la prima Ultra Trail che si correrà sull’Alta Via dei Monti Liguri dal 18 al 25 Giugno prossimi. Il percorso è lungo 390km con circa 14.500 metri di dislivello positivo e negativo.

È il trail più lungo d’Europa”, conferma Roberto Giordano, podista che ha già percorso l’Alta Via e che è oggi co-organizzatore dell’evento che si appoggia in tutto e per tutto ad un’altra manifestazione che si svolge in contemporanea sullo stesso percorso e che è orami giunta alla quinta edizione, l’Alta Via Stage Race in mountain bike. Campi base, punti ristoro, marshal, medici, apripista, tutta la macchina organizzativa e il piano sicurezza è pronta e collaudata e questo è un elemento di grande fiducia e tranquillità per l’organizzazione e tutti i partecipanti.

“Questo lungo tragitto è suddiviso in 8 tappe, da Est ad Ovest della regione e tocca le province di La Spezia, Genova, Savona e Imperia”, spiega Vanessa Chiesa, project manager dei due eventi. “Saranno impegnati 270 volontari per 8 giorni di gara con una selezione di circa 30 runners a questa prima edizione di I-Lavet e 100 bikers alla quinta edizione dell’Alta Via Stage Racem, in arrivo da 15 paesi d’Europa”.

Testimonial d’eccezione di I-Lavet un veterano delle ultra, il cuneese Marco Olmo, “l’uomo che ha fermato il tempo”, campione capace di partecipare a ben 25 Marathon des Sables. “Marco sarà presente il 22 giugno sera al briefing di tappa per dare un in bocca al lupo speciale a tutti i runners e l’indomani prenderà il via alla One Day da Pian dei Corsi a Pian dell’Arma”, racconta Roberto Giordano.

Diverse le modalità di partecipazione. La formula integrale WILD, la più dura e completa che prevede il completamento di tutte e 8 le tappe per un totale di 390km. La formula parziale Weekend, che permette di scegliere tra i primi tre giorni di gara o gli ultimi tre. E infine la formula One Day, un vero e proprio assaggio di I‐Lavet. Una notte in tenda e un giorno di corsa a scelta lungo una qualsiasi delle tappe.

“Il panorama delle gare di corsa in montagna offre davvero una varietà infinita di opportunità, ma siamo convinti che I‐Lavet abbia qualcosa di speciale. Pensiamo possa diventare il nostro Tor des Geants. Sono orgoglioso di questo territorio e di questo evento. Qui pensiamo possano venire a correre da tutto il mondo. Un biglietto da visita per la Liguria di valore inestimabile. Può diventare la gara di punta del trail running italiano”.

Tra i “selezionatissimi” partecipanti di questa prima edizione due genovesi, Marco Caso e Roberto Pittaluga. Due le donne in gara, tra cui la favorita Ivana Bertasa. “Siamo convinti che questo possa diventare un evento unico a livello mondiale”, sorride Lorenzo Carlini, presidente di Asd Liguria Avventura, la società che organizza le due gare. “Io e Marco Marchese qualche anno fa abbiamo creato la 24h di Finale e oggi con lo stesso spirito e un pizzico di follia siamo qui a lanciare questo Epic Trail che potrà diventare uno dei più partecipati e invidiati al mondo”.

Commenti


I NOSTRI BLOG