PORTI E LOGISTICA

Roncallo: "Lavori fondamentali per la crescita dello scalo"

Porto della Spezia, sbloccati 39 milioni per i binari della stazione marittima

venerd́ 28 luglio 2017
Porto della Spezia, sbloccati 39 milioni per i binari della stazione marittima

LA SPEZIA -  Dal 35 al 50% del trasporto merci su ferro del porto della Spezia: l'obiettivo del porto della Spezia si fa più vicino dopo che nei giorni scorsi è stata sbloccata la delibera Cipe da parte della Corte dei Conti che mette a disposizione 39 milioni di euro utili al potenziamento delle infrastrutture.

I nuovi binari in porto, complessivamente 11 ciascuno di lunghezza pari o superiore ai 600 metri, sono un elemento chiave per la realizzazione della nuova stazione portuale della Spezia Marittima. La Corte dei Conti, dopo gli approfondimenti tecnici forniti dall'authority, ha registrato la delibera del Cipe dell'agosto 2016 che assegna l'importante somma all'Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale. Riconosciuta la possibilità di ricorso all'appalto integrato possibile per opere ad alto contenuto tecnologico o innovativo.

"Già per la prossima settimana è stata fissata la seduta pubblica per l'apertura delle offerte economiche relative alla gara di appalto - ha detto la presidente Carla Roncallo -, in modo da arrivare all'aggiudicazione e al conseguente avvio di lavori fondamentali per il nostro porto, quanto prima possibile". Durante i lavori è stato garantito il proseguimento di tutte le funzioni dell'attuale stazione marittima.

Commenti



I NOSTRI BLOG