ECONOMIA


Piaggio Aero, scoppia il caso: il cda chiede l'amministrazione straordinaria

venerd́ 23 novembre 2018
Piaggio Aero, scoppia il caso: il cda chiede l'amministrazione straordinaria

VILLANOVA D'ALBENGA - Piaggio Aerospace ha assunto la difficile decisione di presentare istanza al Mise per accedere alla procedura di amministrazione straordinaria, considerato lo stato di insolvenza della società". Lo si legge in una nota della società.

Nonostante l'impegno "e il duro lavoro di tutti i dipendenti di Piaggio Aerospace, così come il significativo supporto finanziario sostenuto dal socio nel corso degli anni - si legge nella nota della società -, le assunzioni fondamentali del piano di risanamento approvato nel 2017 non si sono concretizzate. La continua incertezza e le attuali condizioni di mercato fanno sì che la società non sia più finanziariamente sostenibile". A rischio dunque la posizione di oltre 1200 lavoratori del gruppo. 

Dura la presa di posizione dei sindacati. Il segretario generale della Fim Cisl Liguria Alessandro Vella: "Nell’incontro in sede ministeriale come Fim Cisl avevamo chiesto al Governo di attivarsi unitamente a Piaggio Aero per identificare soluzioni finanziarie e societarie per garantire le attività dell’azienda, ritenuta dallo stesso strategica per il paese, considerando che erano e sono a rischio oltre 1.200 posti di lavoro in un territorio, il savonese, già martoriato dalla crisi industriale degli ultimi anni e inserito tra le aree di crisi complessa e in una Regione colpita dalla tragedia del crollo del ponte Morandi solo pochi mesi fa.

Tra i motivi della crisi va segnalato il ritardo cumulato nel corso degli ultimi anni relativo alla conferma e al finanziamento del progetto P2HH, il drone italiano, che proprio Piaggio Aero doveva sviluppare. La richiesta dell’amministrazione straordinaria trasforma questa difficile situazione in una emergenza assoluta alla quale va data risposta in tempi immediati".

Prende posizione sulla situazione anche il segretario generale della Fiom Genova Bruno Manganaro: "Piaggio Aero è una tragedia annunciata ma non per questo meno grave. In questi anni prima la proprietà e il gruppo dirigente sono stati incapaci di dare una prospettiva a Piaggio e poi i vari governi hanno nascosto questo problema promettendo soluzioni mirabolanti ma senza nessuna concretezza. Basta chiacchiere, ora risolvete il problema occupazionale".

"Il Governo segue da vicino la vicenda della Piaggio Aerospace, azienda strategica e leader nel settore dell'innovazione. La nostra priorità è la tutela e la stabilizzazione di tutti i lavoratori. Convocheremo nelle prossime ore un tavolo al Ministero dello Sviluppo Economico. Siamo al lavoro per trovare rapidamente una soluzione positiva". È quanto dichiarano in una nota congiunta il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e il ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio.

Commenti


I NOSTRI BLOG

zeneize tomorrow
Grif House
Samp Place