CRONACA

Incidente a Rivarolo, coinvolti studenti bulgari: disagi anche in A10

Pasqua con traffico da bollino rosso. Pullman contro camion in A7: feriti

sabato 15 aprile 2017
Pasqua con traffico da bollino rosso. Pullman contro camion in A7: feriti

GENOVA - Ancora un fine settimana da bollino rosso sul nodo autostradale ligure. Nel pomeriggio traffico bloccato per un incidente tra il bivio A7/A10 e A7/A12, dove era aperta solo una corsia. Coda anche in A10 tra Genova Pegli e il bivio con la A7. Situazione risolta solo nel tardo pomeriggio. Code in A12 tra Genova Est e Recco per traffico intenso e lavori. Qualche incidente non grave provocato anche dalla pioggia in serata.

L'INCIDENTE - Grave incidente sulla A7 nei pressi di Rivarolo, uno scontro tra un autobus di studenti bulgari e un camion. Cinque feriti, di cui uno molto grave. Il traffico in prossimità dell'incidente è stato incanalato sulla corsia di sorpasso. Sul luogo dell'incidente sono presenti il personale di Autostrade per l'Italia, la Polizia Stradale, i Vigili del Fuoco, i mezzi di soccorso meccanici e sanitari.

L'incidente ha causato cinque feriti, in tre sono stati portati in codice rosso all'ospedale. Ferite meno gravi per altri due passeggeri, portati anche loro in ospedale con un codice giallo. Un pullman sostitutivo è giunto sul posto per il trasbordo degli altri passeggeri per i quali si registrano solo lievi contusioni. Il traffico transita su una sola corsia e si registrano code di circa tre chilometri. Sul luogo dell'incidente, oltre al personale della Direzione 1° Tronco di Genova, sono intervenute le pattuglie della polizia stradale i vigili del fuoco e i soccorsi meccanici e sanitari.

INCIDENTI NEL SAVONESE - Nella notte tra venerdì e sabato un camion frigo si è ribaltato tra Altare e Millesimo in direzione Torino. Il tratto autostradale è rimasto chiuso cinque ore per permettere le operazioni di rimozione del mezzo. Nessuna grave conseguenza per l'autista comunque trasportato in codice giallo all'ospedale di Savona. La carreggiata è stata completamente riaperta intorno alle 9.

In mattinata un tamponamento a catena sulla A10 tra Savona e Spotorno in direzione Francia ha causato forti rallentamenti nel tratto interessato. Cinque le auto coinvolte, nessuna grave conseguenza per le persone a bordo.  

LA SITUAZIONE VENERDI' - Sin dalle prime ore di venerdì si sono verificati lunghi serpentoni di veicoli tra Voltri e Genova Ovest in direzione del capoluogo ligure. Analoga situazione nel pomeriggio con forti rallentamenti anche tra Genova Ovest e Genova Est. Nella notte maxitamponamento in A10 con feriti lievi e un camion frigo ribaltato in A6, con autostrada chiusa per cinque ore.

Lunedì di pasquetta si attendono invece i primi rientri. In occasione del week end di Pasqua proseguono i controlli straordinari della polizia stradale sulla A10 e sulla A10 legati all'eccesso di velocità intanto dal primo pomeriggio è scattato il divieto di circolazione dei mezzi pesanti.

Le maggiori criticità sono previste verso le riviere di Ponente e Levante, per i turisti italiani e stranieri che stanno raggiungendo le località di villeggiatura per le feste di Pasqua. Quasi 10 milioni di italiani sono già partiti o si stanno mettendo in viaggio in vista della Pasqua 2017, con un incremento del 2,3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. 

ITALIANI IN PARTENZA - Il 93% sceglie di rimanere in Italia mentre il restante 7% opterà per una località estera. Le previsioni di Federalberghi - la quale stima che sia in crescita anche il giro d'affari, che si attesta a quota 3,34 miliardi di euro (+3,6%) - sono in linea con una indagine di Confesercenti, secondo la quale la Pasqua in arrivo fa registrare una crescita per il turismo stimata del +1,2% dei pernottamenti. Le aspettative si attestano al +2,8% di pernottamenti di turisti stranieri, mentre il flusso degli italiani è stimato in calo dello 0,5%. 

LE PREVISIONI DI ANAS - Traffico particolarmente intenso nella giornata di martedì 18 aprile per gli ultimi rientri. Nella mattinata di lunedì 17 aprile è invece atteso traffico intenso ma di breve percorrenza mentre, nel tardo pomeriggio, cominceranno i primi rientri. I mezzi pesanti non possono circolare su strade e autostrade oggi, dalle ore 14 alle ore 22; domani dalle ore 9 alle ore 16; domenica 16 e lunedì 17 aprile dalle 9 alle 22. Soddisfatti gli albergatori veneti.

DESTINAZIONI EUROPEE - La maggior parte dei viaggiatori si muoverà su destinazioni europee; tra le mete preferite la Spagna, la Svizzera e il Regno Unito. Attese buone performance anche dalle destinazioni di lungo raggio, che beneficeranno delle varie novità che negli ultimi mesi sono partite da Fiumicino, tra cui le nuove rotte per il Centro/Sud America e lo sviluppo dell'Estremo Oriente, grazie ai mercati della Cina e della Corea. Sarà un weekend pasquale movimentato anche per l'Aeroporto di Genova: tra oggi e domani, infatti, sono previsti 4.212 passeggeri in partenza, in aumento del 34,5% rispetto 3.130 dello ponte pasquale dello scorso anno.

PASQUA A TAVOLA - La tavola di Pasqua, però, sarà più cara per gli italiani che tra alimenti, bevande e dolci, spenderanno il 4,5% in più rispetto allo scorso anno, per un totale di 1,1 miliardo di euro, secondo il Codacons, in base al tradizionale monitoraggio dei consumi pasquali.

 

Commenti


Galleria fotografica




I NOSTRI BLOG