CRONACA

L'uomo aveva in mano una pistola

Omicidio-suicidio a Deiva Marina, marito e moglie trovati morti in auto

giovedý 17 maggio 2018
Omicidio-suicidio a Deiva Marina, marito e moglie trovati morti in auto

DEIVA MARINA - È stato con ogni probabilità un omicidio-suicidio quello avvenuto ieri sera lungo la strada provinciale di Deiva Marina, in provincia della Spezia. Le vittime sono una coppia residente ad Ameglia, Elisa Larovere, imperiese di 80 anni, e Piero Pollero, 73enne, originario di Quiliano nel savonese.  

A ritrovare i cadaveri dei due anziani sono stati dei passanti che hanno notato la macchina ferma a bordo strada. Secondo quanto trapelato, tra le mani dell'uomo, un ex skipper di 80 anni, ci sarebbe la pistola usata per uccidere prima la moglie e poi spararsi. Sulle teste delle due vittime sono state rinvenute le ferite.

I carabinieri nella serata di ieri hanno compiuto i rilievi del caso. Tra le ipotesi che hanno portato la coppia a compiere il gesto potrebbe esserci quella legata a delle problematiche di salute. E i due potrebbero aver pensato da tempo al gesto estremo.

A capire che erano 'strani', martedì scorso, era stata una nipote che li aveva contattati al telefono ed aveva avvertito i carabinieri. I militari li avevano rintracciati a Deiva Marina e la coppia aveva detto loro che stavano andando a mangiare una pizza. Poi la tragedia.

Pollero, ex skipper, era affetto da una patologia cardiaca. Potrebbe essere stato questo, insieme all'età che avanzava, a spingere la coppia a farla finita. A segnalare al 112 l'auto con i cadaveri era stato un passante. Pollero, ex imprenditore nel settore del mobile, aveva cambiato vita a 46, lasciando l'attività e seguendo la passione, quella per il mare. Per anni la coppia aveva vissuto in Costa Smeralda. Da alcuni anni erano tornati in Liguria.

Commenti


I NOSTRI BLOG

zeneize tomorrow
Grif House
Samp Place