MOTORI

La prima donna a vincere un campionato mondiale a due ruote

Motomondiale, Carrasco: "Rossi e Marquez un esempio, sogno la MotoGp"

marted́ 12 febbraio 2019
Motomondiale, Carrasco:

GENOVA - "Viñales e Rossi possano competere per il titolo mondiale in MotoGp o sarà ancora l'anno di Marquez? Difficile da dire. Per i due piloti della Yamaha sarà dura stare al passo di Marquez, che anche quest'anno si presenta al via come l'uomo da battere. Valentino e Marc sono sempre stati per me un punto di riferimento, piloti da cui imparare per migliorare il mio stile di guida". Sono le parole della 21enne spagnola Ana Carrasco che ha conquistato il Mondiale Supersport 300, diventando la prima donna a vincere un titolo iridato nel motociclismo.

"Sogno un giorno di poter correre al fianco di piloti così forti. Adesso è ancora prematuro farlo, ma chissà forse tra quattro o cinque anni potrei riuscirci. Un donna potrà mai vincere il Mondiale della MotoGp? Onestamente non lo so, ma mi auguro che quella donna possa essere io", spiega la spagnola la cui impresa quest'anno le è valsa la nomination nella categoria 'Rivelazione dell'anno' (la stessa in cui è candidata Sofia Goggia) ai Laureus World Sports Awards, gli Oscar dello sport, in programma a Montecarlo.

Commenti


I NOSTRI BLOG

zeneize tomorrow
Grif House
Samp Place