MOTORI

Venerdì le prime libere della classe Moto3

Moto3, Riccardo Rossi ci riprova al Montmelò nel settimo round mondiale

martedì 11 giugno 2019

Riccardo Rossi dopo lo sfortunato Gp d'Italia ha analizzato la gara di cui rimangono buoni tempi e una presentazione convincente ma conclusa a zero punti. Il genovese ha anche tracciato un primo bilancio del suo percorso in Moto3.


GENOVA - Riccardo Rossi e Gabriel Rodrigo hanno lasciato il GP del Mugello con l’amaro in bocca. Seppur con obiettivi diversi, l’argentino e l’italiano non hanno raccolto praticamente nulla nonostante le premesse di un fine settimana molto positive. C’è da rimboccarsi le maniche per il Team Kömmerling Gresini Moto3, che tornerà a Montmeló per il settimo appuntamento mondiale 2019.

Il tracciato catalano, sede un paio di settimane fa di un’importante giornata di test per la squadra faentina, ha già visto Gabri Rodrigo salire sul podio nel 2018, mentre Rossi vanta già parecchi chilometri qui grazie alla sua esperienza nel CEV. Si parte venerdì con le prime libere della classe Moto3 alle 9:00. Come al Mugello si prevedono sole e temperature che potrebbero sfiorare i 30 gradi nella giornata di domenica.

“Nei test di Barcellona di un paio di settimane fa mi sono trovato molto bene con la gomma a mescola morbida e un po’ meno con quella dura, d’altro canto la prima opzione si consumava un po’ troppo in fretta quindi bisognerà lavorare sulla seconda in ottica gara. Il Mugello ha avuto i suoi lati positivi, vedi fp3 e warm up dove ero davvero vicino ai migliori, ma poi raccolto nulla, quindi…Ci riproveremo ancora più carichi a Barcellona”, ha detto Riccardo Rossi.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place