MOTORI

Nel Gp del Quatar scenderÓ in pista per la prima volta nel motomondiale il 17enne talento genovese

Moto3, nuovo format per le qualifiche e debutta il genovese Riccardo Rossi

venerdý 08 marzo 2019



LOASAIL -

Novità fin dal primo GP del Qatar: in questa stagione 2019, il sabato delle due classi “piccole” sarà identico a quello della MotoGP, con Q1 e Q2: un gruppo di 4 piloti avrà accesso diretto alla lotta per la pole, mentre gli altri dovranno provare a guadagnarsi l’ingresso nelle qualifiche che contano.

Nello specifico, si svolgeranno tre turni di prove libere che dureranno 40 minuti: i quattordici piloti più veloci della classifica combinata accederanno direttamente alle seconde qualifiche. I turni di qualifiica saranno due, ognuno di quindici minuti, ed entreranno in Q2 i primi quattro della Q1: quindi diciotto piloti per classe nell’ultimo tentativo, contro i dodici della MotGP. Inoltre, nel corso delle due sessioni i piloti potranno utilizzare una gomma posteriore extra di mescola soft.

In in questo Gp del Quatar nella agguerritissima Moto 3  debutta il 17enne  genovese Riccardo Rossi in sella ad una moto del Team Kommerling Gresini Moto3. Compagno di squadra sarà l'argentino Gabriel Rodrigo al quinto anno ti militanza nella categoria.

Rossi, dopo gli esordi nelle categorie minori esordisce nel CIV PreMoto3 250cc 4 tempi nella stagione 2016, per proseguire nel 2017 e 2018 nel FIM CEV Repsol e nel CIV Moto3 con il junior team Gresini.

Riccardo Rossi è uno dei candidati tra gli sportivi delle due ruote al Trofeo Primocanale Motori di Stelle nello Sport. Fino al 3 maggio si può votare gratuitamente dal sito internet di Stelle nello Sport per incoronare la stella dei motori liguri

Commenti


I NOSTRI BLOG

zeneize tomorrow
Grif House
Samp Place