CRONACA

La prossima udienza Ŕ fissata per il 17 luglio

Morte di Martina Rossi, testimoni irreperibili: slitta la sentenza

giovedý 12 luglio 2018
Morte di Martina Rossi, testimoni irreperibili: slitta la sentenza

GENOVA - Si allungano i tempi per arrivare a sentenza per la morte di Martina Rossi, la ventenne studentessa genovese deceduta il 3 agosto 2011 dopo essere precipitata dal balcone al sesto piano di un hotel a Palma di Maiorca. L'udienzza del tribunale di Arezzo era prevista per oggi ma è stata bloccata per l'impossibilità di rintracciare i due turisti Danesi chiamati a testimoniare. 

Per la morte della studentessa sono finiti a processo due 27enne aretini, Alessandro Albertoni e Luca Vanneschi. Secondo l'accusa Martina precipitò dal balcone nel tentativo di scappare a un loro tentativo di stupro. Per la difesa dei due imputati la studentessa si suicidò

Intanto è stato stilato un nuovo calendario ma anche la prossima udienza, fissata per il 17 luglio, potrebbe saltare. Così la sentenza non arriverà prima della fine dell'anno. Altre udienze sono state fissate per il 24 luglio, il 4 ottobre, il 31 ottobre e il 9 novembre.

Non è escluso che alla fine, spiega uno degli avvocati difensori, col consenso delle parti, si acquisiscano i verbali di interrogatorio dei due turisti ma anche della dipendente dell'albergo chiamata a testimoniare proprio dalla difesa come proposto in aula dal procuratore Roberto Rossi per velocizzare l'iter.

Commenti


I NOSTRI BLOG